Fonti per lo studio dei fatti del 1° marzo 1921 a Empoli

download

Daniele Lovito - Martina Ponzalli - 2021

Nel contesto del centenario, contestualmente alla realizzazione del convegno “1921: squadrismo e violenza politica in Toscana”, il Comune di Empoli, su proposta della Società storica Empolese, ha affidato all’Istituto storico toscano della Resistenza e dell’età contemporanea la realizzazione di questa rassegna. Il lavoro, curato da Daniele Lovito e Martina Ponzalli, sotto la supervisione scientifica dei...

vedi pdf

“I profughi giuliani, istriani, fiumani e dalmati in provincia di Grosseto”

Laura Benedettelli - ISGREC, 2017

“I profughi giuliani, istriani, fiumani e dalmati in provincia di Grosseto”, e-book di Laura Benedettelli, raccoglie gli esiti di una ricerca pluriennale dell’ISGREC in archivi locali e nazionali sulle vicende degli esuli, arrivati a Grosseto a partire dagli anni Quaranta del Novecento. Il volume è liberamente consultabile nella versione “sfogliabile”  nel sito dell’Istituto di Grosseto. Nella...

Pubblicazione elettronica

Una cartolina… un pò particolare.

untitled

Lo squadrismo in Val di Cecina

Fabrizio Rosticci - "La Spalletta", anno XXXIII, n. 8 di sabato 20 febbraio 2016, 2016

Lo squadrismo fascista in Val di Cecina e le “escursioni di propaganda” in una località dalle forti tradizioni socialiste. La “Giunta Rossa” di Montecatini Val di Cecina, primo Comune della Toscana a guida socialista (fin dalle elezioni amministrative del 28 luglio 1895), avrebbe ceduto alle pressioni e agli attacchi ormai incontrastati del “partito nuovo” solo...

Settimanale volterrano di cronaca e cultura
vedi pdf

I conquistatori dell’Impero

untitled

Fabrizio Rosticci - "La Spalletta", anno XXXII, n. 37 di sabato 19 settembre , 2015

La campagna militare del Corno d’Africa, iniziata il 3 ottobre 1935, si sarebbe conclusa dopo sette mesi di combattimenti caratterizzati – oramai dal 1996 è cosa riconosciuta pure dallo Stato italiano – anche dall’impiego di armi chimiche (Iprite e Fosgene) da parte del nostro esercito, con l’invasione totale del territorio etiope. La sera del 5...

Settimanale volterrano di cronaca e cultura
vedi pdf

Montecatini Val di Cecina. Dalla Marcia su Roma alla MVSN

untitled

"La Spalletta", anno XXXII, n. 36 di sabato 12 settembre , 2015

Giunto al potere, Mussolini avvertì immediatamente l’esigenza di inquadrare i vari nuclei di squadristi dei Fasci di combattimento in un vero e proprio reparto riconosciuto dallo Stato. L’apposita commissione composta da Emilio De Bono, Cesare Maria De Vecchi, Aldo Finzi, Italo Balbo ed Attilio Teruzzi, sul modello delle “guardie nazionali” di cui disponevano altre nazioni,...

Settimanale volterrano di cronaca e cultura
vedi pdf

Montecatini Val di Cecina. La memoria delle vittime della Grande Guerra

5. Monumento  ai Caduti

Fabrizio Rosticci - "La Spalletta", anno XXXII, n. 48 di sabato 12 dicembre , 2015

“Per ogni caduto della Grande Guerra – al fine di mantener viva la memoria dell’eroico sacrificio – dovrà essere piantato un albero”, così recitava il testo della circolare inviata in data 27 dicembre 1922 ai regi provveditori agli studi su iniziativa del sottosegretario alla Pubblica Istruzione Dario Lupi, con la quale si delegavano appunto gli...

Settimanale volterrano di cronaca e cultura
vedi pdf

Montecatini Val di Cecina 2 luglio 1944 – 2 luglio 2014

untitled

La nostra Liberazione. 70° Anniversario.

Fabrizio Rosticci - Comune Montecatini Val di Cecina, 2014

Nelle commemorazioni si è soliti assistere a discorsi carichi di retorica, ridondanti di luoghi comuni, da parte di più o meno illustri personalità chiamate per dar lustro alla manifestazione, che distanti quasi sempre dal sentimento comune, finiscono per improntare il loro intervento nello sfoggio dell’abilità oratoria e nell’esercizio del loro ascendente politico. Noi, nel 70°...

pp. 20
vedi pdf

La via della Libertà

Antonella Sarti - testo inedito, dattiloscritto , 2022

‘La Via della Libertà’ è un racconto dattiloscritto inedito di Antonella Sarti, scritto nel Luglio 2014 come base per la sceneggiatura del cortometraggio di Piero Orlandi sulla Resistenza Apuana, in lavorazione, dallo stesso titolo. Il racconto e il cortometraggio intendono celebrare l’opera dei Patrioti Apuani sulla Via della Libertà. Sul sentiero che prende quel nome,...

vedi pdf