Quaderni di Farestoria n. 3 2016

Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea in provincia di Pistoia - Casa Editrice I.S.R.Pt Editore , 2016

La Prima guerra mondiale: una rassegna storica e storiografica Prefazione di Roberto Barontini – p.  5 Marco Francini – Pistoia 1916: scaramucce sottotraccia e scontri aperti in un ingannevole clima di concordia nazionale – p.  11 Francesco Cutolo – Il nemico – p. 31 Paolo Nesti – La “Spagnola” – p. 47 Francesco Maggi –...

Quaderni di Farestoria n. 2 2016

Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea in provincia di Pistoia - Casa Editrice I.S.R.Pt Editore , 2016

Pistoia: la città e la salute Prefazione di Roberto Barontini – p. 5 Paolo Nesti – Dallo Speziale al Farmacista – p.  11 Maurizio Lazzari – Ospedale e città: un rapporto ancora in costruzione. Note storiche su un “luogo urbano” complesso, per una riflessione sulla cultura urbanistica della “città della salute” – p. 29 Francesco...

“I profughi giuliani, istriani, fiumani e dalmati in provincia di Grosseto”

Laura Benedettelli - ISGREC, 2017

“I profughi giuliani, istriani, fiumani e dalmati in provincia di Grosseto”, e-book di Laura Benedettelli, raccoglie gli esiti di una ricerca pluriennale dell’ISGREC in archivi locali e nazionali sulle vicende degli esuli, arrivati a Grosseto a partire dagli anni Quaranta del Novecento. Il volume è liberamente consultabile nella versione “sfogliabile”  nel sito dell’Istituto di Grosseto. Nella...

Pubblicazione elettronica

Quaderni di Farestoria n. 1 2016

15895010_879024932200571_3376876748980997707_n

Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea in provincia di Pistoia - ISRPt editore, 2016

Anno XVIII – N. 1 2016 gennaio-aprile Sommario Prefazione di Roberto Barontini, Presidente dell’Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea in provincia di Pistoia Stefano Bartolini, Nuove fonti per lo studio della deportazione. L’archivio dell’INCA CGIL Matteo Grasso, Damino Dami, internato militare larcianese in un lager nazista Tiziano Storai, Kriegsgefangener n. 82471: Maresciallo d’alloggio dei...

Quaderni di Farestoria n. 3 2015

QF 3 2015 (2)

Istituto storico della Resistenza e dell'età contemporanea in provincia di Pistoia - ISRPt editore, 2015

Anno XVII n. 3 settembre-dicembre 2015 Sommario Prefazione di Roberto Barontini, Presidente dell’Istituto Storico della Resistenza e dell’età contemporanea in provincia di Pistoia Paolo Giovannini, Gli psichiatri alla guerra (1914-1915) Francesco Cutulo, La tregua di Natale 1914: echi e riflessi in Italia Giampaolo Perugi, Il volontarismo garibaldino nella Grande Guerra Enrico Bettazzi, Corrispondenze tizzanesi nella prima...

pp. 56

Eppur si muove!

copertina

Movimento operaio a Pisa e provincia dall'Unità d'Italia alla dittatura

Alessandro Marianelli - BFS Edizioni, 2016

Il corpus dei saggi e articoli qui raccolti sono stati pensati e scritti da Alessandro Marianelli tra il 1978 e il 1990 e rappresentano tutto il suo complesso di lavoro di ricerca storica dal quale rimangono escluse solo le due monografie che sono state pubblicate nel 1983 e nel 1986. L’impostazione di questa ricerca rientra pienamente...

pp. 272, illustrato

1914-1945. L’Italia nella guerra europea dei trent’anni

untitled

Simone Neri Serneri (a cura di) - Viella, 2016

Le due guerre mondiali e i due decenni interposti composero un conflitto trentennale che sconvolse e cambiò in profondità la società europea. Non solo per la portata distruttiva delle vicende militari, ma anche perché l’ordine politico ed economico, l’organizzazione e la vita sociale furono fortemente plasmati dalle esperienze e dalle culture belliche. La dicotomia amico-nemico...

pp. 371

Gli ammutinati delle trincee

Copertina_libro_Marco_Rossi

Antimilitarismo e insubordinazione dalla guerra di Libia al Primo conflitto mondiale 1911-1918

Marco Rossi - BFS edizioni, 2016

Nuova edizione ampliata e rivista La Prima guerra mondiale rimane l’evento storico che ha determinato i traumi, i conflitti, le trasformazioni non solo nella società, ma nella coscienza collettiva e nell’esperienza umana di milioni di persone e, in particolare, dei ceti popolari e delle classi subalterne di ogni paese. Furono infatti queste ultime a pagare...

pp. 112