apr 2019
17
75° Anniversario dell’eccidio di Santa Lucia

image_pdfimage_print

I comuni di San Giovanni Valdarno e Cavriglia, come consuetudine, celebreranno insieme il 25 aprile e il 75esimo anniversario dell’Eccidio di Santa Lucia. E’ compito delle Istituzioni infatti, far sì che il significato e l’insegnamento lasciatoci in eredità dai tragici fatti del passato non venga disperso, e che quindi anche i giovani riescano a comprendere che proprio in quei giorni il nostro popolo ha ritrovato la sua strada. Per questo la cerimonia vedrà il coinvolgimento di una delegazione di studenti delle scuole medie superiori di San Giovanni, i quali arricchiranno le celebrazioni dell’Eccidio con alcune letture su come persero la vita, nell’aprile del 1944, il giovane comandante Gian Maria Paolini ed i partigiani Settimio Berton e Francesco Fiscaletti.

Le commemorazioni si terranno mercoledì 17 aprile. Il programma si aprirà alle 9.00 con la Santa Messa nella Chiesa di San Lorenzo a San Giovanni, successivamente, alle 10.00, la delegazione si sposterà al Cimitero Urbano di San Giovanni dove sarà deposta una corona al Sacrario dei Caduti. Alle 10 e 30 celebrazioni solenni presso il Cippo di Santa Lucia con intervento delle autorità e letture degli studenti, alle 11 e 45 deposizione di una corona di fiori presso il Monumento ai Caduti sito di fronte al Palazzo Comunale di Cavriglia. Alla cerimonia prenderanno parte, oltre al Sindaco di Cavriglia Leonardo Degl’Innocenti o Sanni ed il Vicesindaco di San Giovanni Valdarno Sandra Romei, i rappresentanti delle autorità civili e militari ed il presidente dell’Anpi Valdarno Giuseppe Morandini.

  • (will not be published)
  • Chi sei?

  • Titolo del tuo contributo*


  • Iscriviti alla newsletter di ToscanaNovecento
  • Puoi usare codice html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>