Apr
15-23
“La memoria degli ultimi” presentato a Carrara

Il documentario di Samuel Rossi sulla vita di alcuni ex partigiani.

image_pdfimage_print

Martedì 15 aprile, alle ore 9.30, alla Nuova Sala Garibaldi di Carrara, sarà presentato il documentario  La memoria degli ultimi di Samuele Rossi, presentato in concorso nei documentari al Bif&st, distribuito da Berta Film,  prodotto da EchiVisivi, giovane società che si distingue per l’innovazione dei progetti realizzati, in associazione con Emblema Production e  con il sostegno di Regione Toscana e Toscana Film Commission e la collaborazione di ANPI, Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, Orchestra Conservatorio di Musica “L.Refice” di Frosinone e CREA Centro di ricerca e di elaborazione audiovisiva.

L’evento, rivolto alle scuole e alla cittadinanza, fa parte delle iniziative volte a divulgare il valore del 25 aprile e della Resistenza ed è patrocinato dal Comune di Carrara, in collaborazione con il Comitato comunale per le celebrazioni del 70° Anniversario della Liberazione.

Il documentario fa rivivere i protagonisti e gli spazi del movimento partigiano:  dal rifugio partigiano di Fontana Nuova nell’Appennino ligure, alla linea gotica delle Cave di Carrara, al Campo Tizzoro, zona di combattimento dell’Appennino pistoiese. Tra le storie raccontate anche quella  di un partigiano di Carrara, Giorgio Mori, rifiutatosi di arruolarsi per la Repubblica di Salò, dopo essere rientrato dalla Campagna militare in Libia e diventato partigiano nell’autunno del ’43.

Ad un anno dal 70° Anniversario della Liberazione, il giovane Samuele Rossi (dopo La strada verso casa presentato nel 2011 al Festival Internazionale del Film di Roma e alla Mostra Internazionale di Cinema di San Paolo) parla di “urgenza di raccogliere i pezzi di Storia che il tempo ha allontanato e messo ai margini, per mantenere viva la Memoria”, affinché le giovani generazioni conoscano  il valore del 25 aprile e il significato della guerra di liberazione e della Resistenza.

Del progetto fa parte anche la campagna #nonperderelamemoria attraverso la quale gli utenti potranno pubblicare  sul sito del film e i social correlati  foto, video, interviste e lettere di esperienze legate alla guerra e alla Resistenza vissute da famigliari e conoscenti che confluiranno in un diario virtuale per conservare la memoria di quanto accaduto.

  • (will not be published)
  • Chi sei?

  • Titolo del tuo contributo*


  • Iscriviti alla newsletter di ToscanaNovecento
  • Puoi usare codice html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>