LA NECESSITA’, IL CASO, L’UTOPIA

206

Saggi sulla guerra partigiana e dintorni

Santo Peli - BFS edizioni e Centro studi movimenti di Parma, 2022

I saggi contenuti in questo volume sono stati scritti tra il 2010 e il 2021 nell’intento di evitare il rischio di un approccio idealistico, astratto, tipico di un “tempo senza storia”, per tenere invece sempre presente il contesto nel quale diviene possibile “scegliere”, assumere decisioni e responsabilità in prima persona, disobbedire, ribellarsi.
La stessa immagine della guerra partigiana sembra ormai decontestualizzata, privata della sua genesi laboriosa, incerta, complicata; e anche sembrano svanire il percorso tortuoso, le lacerazioni interne, le aspirazioni contraddittorie. Apprezzare, come è doveroso, la moralità della Resistenza, fare della guerra partigiana un deposito di valori fondativi è cosa buona e giusta; a patto, però, di far tesoro delle raccomandazioni e dei timori dei migliori tra i partigiani, che invitano a vederli per come sono, al di fuori di ogni retorica «patriottarda o pseudoliberale».

Indice

7 Premessa
11 Abbreviazioni
13 1. La necessità, il caso e l’utopia: riflessioni a margine delle «tormentate vicende delle “repubbliche”»
29 2. Obiettivo: liberare i detenuti politici
39 3. Violenza e Resistenza
49 4. Partito nuovo e aspettative antiche: comunisti e Resistenza
71 5. Eredità e disincanti. I partigiani dopo la Resistenza
87 6. Rileggendo Senza tregua: la guerra dei Gap di Giovanni Pesce
99 7. Le stagioni del dibattito storiografico sulla Resistenza
113 8. Memorie partigiane, storie della Resistenza, identità nazionale: intersezioni
127 9. Claudio Pavone partigiano

135 Indice dei nomi

  • (will not be published)
  • Chi sei?

  • Titolo del tuo contributo*


  • Iscriviti alla newsletter di ToscanaNovecento
  • Puoi usare codice html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>