Archivio storico del Comune di Cecina


Sede e contatti
Via Corsini, 7 – 57023 Cecina (Livorno)
Locali del Polo della Magona
Tel. 0586680145
Orario: martedì e giovedì 8.30-13.00; lunedì, mercoledì e venerdì 16.00-19.00
Sito web: https://www.comune.cecina.li.it/categorie/cultura/archivio-storico-comunale

Breve storia
Cecina, già amministrativamente legata a Bibbona, nella cui circoscrizione venne compresa fin dalle riforme leopoldine, ancora denominata Fitto di Cecina, divenne capoluogo comunale (R.D. 1479 del 23 giugno 1873) nell’ambito dello stato unitario. Nel 1881 venne autorizzato il cambiamento di denominazione del comune in quella attuale ed infine, nel 1906, Cecina costituì un comune autonomo che, inserito nella provincia di Pisa, ne venne distaccato nel 1925 per essere aggregato a quella di Livorno. L’archivio storico, conservato presso la Biblioteca Comunale, è in corso di riordino e inventariazione. L’archivio di deposito si conserva presso la sede comunale.

Patrimonio
L’archivio storico di Cecina consta di un patrimonio documentario relativo al periodo post-unitario di circa 4000 unità catalogate, sono consultabili i documenti che testimoniano come in pochi anni Cecina sia diventata il centro amministrativo e commerciale più sviluppato della zona.
Complessi archivistici: Comune di Cecina, Confraternita della Misericordia di Cecina, Stato civile del Comune di Cecina, Ufficio di conciliazione di Cecina.